0A.D. – Alfa 15 “Osiris”

logo 0adDi tanto in tanto mi capita di parlare di questo gioco, ma per la prima volta devo dire che sono rimasto impressionato! I progressi fatti da questo gioco di strategia in tempo reale libero (!!) dall’ultima volta che lo avevo provato sono eccezionali!Lo ammetto, l’ultima prova risale ormai a qualche anno fa, eravamo ancora alla release alfa 9; francamente c’era ancora poco, alcune costruzioni, poche unità, IA inesistente. Vediamo per punti i miglioramenti che ho riscontrato dall’ultima volta:

  • Aumentato il numero e la varietà delle strutture
  • Aumentato il numero e la varietà delle unità
  • Aumentato il numero di fazioni giocabili
  • Inserita una IA degna di questo nome
  • Inserite tecnologie e “fasi di sviluppo”
  • Aumentato il numero di scenari giocabili

Dalle due fazioni che ricordavo (greci e romani), il numero è aumentato: Celti, Cartaginesi, Iberi, Macedoni, Tolemaici, Seleucidi, Persiani, Indiani, Spartani, Ateniesi, Romani; un bel numero!

Ciascuna di queste fazioni ha edifici ed unità diversi, ricostruiti il più possibile simili a quelli che dovevano essere in realtà, almeno stando alle ricerche storiche. Naturalmente esistono anche diversi “bonus”, diverse tecnologie, diversi punti di forza o debolezze.

Per parlare dell’Intelligenza Artificiale, i passi sono stati giganteschi anche su questo fronte: si è passati da un immobilismo totale, in cui l’avversario robotico non raccoglieva nemmeno risorse, rimaneva immobile per tutta la partita, ad una IA ragionevolmente aggressiva, che prende l’iniziativa e vi muove guerra con armate decenti già dopo poche decine di minuti di gioco.

La qualità dei dettagli è migliorata a sua volta, così come il numero di informazioni che ci sono nella schermata tipo. Sono state introdotte anche alcune unità speciali, dei comandanti che altro non sono se non personaggi storici (Da Alessandro Magno ad Annibale, dagli Scipioni a Leonida).

Rimane solo un piccolo problema, che viene segnalato all’avvio del gioco: nel momento in cui intervengono molte unità il gioco subisce dei rallentamenti; purtroppo il problema esiste veramente, anche se solo quando si giocano le mappe con almeno 4 fazioni che si sfidano; nel gioco 2vs2 il problema è decisamente trascurabile.

È aumentato anche il numero di scenari giocabili, con una buona varietà di ambienti, risorse distribuite in modo abbastanza parsimonioso e non troppo concentrate, per dare un po’ di pepe alla sfida.

Mancano ancora le campagne, del tutto assenti, e la mancanza un po’ si sente; ad ogni modo è possibile perdere qualche ora giocando a sfidare l’IA sui vari terreni; e prima di conoscere tutte le fazioni perderete un bel po’ di tempo.

Ultima mancanza, che purtroppo è la più grave: non esiste modo di terminare il gioco; anche quando tutte le strutture degli avversari sono state distrutte e tutte le unità avversarie uccise, non compare sempre l’avviso con la possibilità di terminare il gioco. Probabilmente è un problema solo di qualche mappa, non ho ancora avuto modo di sperimentare a dovere; ma considerati gli sviluppi fatti negli ultimi mesi, direi che ci sono tutti i presupposti per sperare.

Vi lascio con alcune immagini dalle mie giocate e con il link al sito, dove potrete trovare altre informazioni e bellissimi screenshot.