How-can-I-help… e Debian ti aiuta ad aiutare

logo DebianDebian è una delle distribuzioni libere per eccellenza (pur se non approvata dalla FSF); per sua natura necessita, quindi, di tutto l’aiuto possibile dalla sua grande comunità. Ma spesso, specie per i nuovi utenti, è difficile sapere da dove cominciare.Sicuramente un primo passo è utilizzare il sistema e rendersi conto di cosa, tra le cose che usiamo per il lavoro di tutti i giorni, andrebbe rivisto o migliorato; un altro passo importante potrebbe essere iscriversi a qualche mailing list, magari di argomenti su cui siamo ferrati o su cui possiamo avere delle conoscenze che ci permetteranno, una volta che avremo capito “come tira il vento” di contribuire alla discussione.

Come da titolo, però, in questa occasione voglio parlare di un altro strumento piuttosto interessante. Si tratta di how-can-i-help, un pacchetto relativamente recente (il rilascio risale al 2013), ma nonostante la giovane età già piuttosto di successo.

Augurandogli di non assomigliare a quelle giovani star che si montano la testa e si riducono come cadaveri in pochi anni da vip, passiamo a vedere a cosa serve: come dice il nome piuttosto esplicativo, questo pacchetto è destinato a chi ha il desiderio di contribuire allo sviluppo della Distribuzione Universale. In che modo? Due sono le funzioni principali:

  1. Come tool indipendente
  2. Fornendo informazioni dopo l’uso del comando “apt”

Dopo ogni utilizzo di apt, infatti, questo pacchetto ci illustra le opzioni che abbiamo per contribuire allo sviluppo dei pacchetti installati sul nostro sistema. Come potrete vedere dall’immagine che segue, sicuramente di necessità ce ne sono parecchie, che ci sia bisogno di aiutare uno sviluppatore per il mantenimento di un pacchetto o per la correzione di bug specifici.

schermata terminale

Utilizzato come strumento indipendente, quindi invocandolo direttamente da terminale con il comando

how-can-i-help –all

ci permette di ottenere una lista più completa delle opportunità per contribuire allo sviluppo della nostra distro preferita, indipendentemente dai pacchetti installati nel nostro sistema.

Che dire, mi unisco all’auspicio di Stefano Zacchiroli, sperando che sempre più persone installino ed usino attivamente questo pacchetto. È uno strumento utile, speriamo che possa aiutare a lungo chi intenderà contribuire allo sviluppo di Debian… e speriamo che convinca più di qualcuno a mettersi in gioco in questo senso!

Fonti: Debian Wiki, Stefano Zacchiroli